(Italiano)

Costruito nel 1763 è stato rinnovato ed abbellito da Luigi Fontana nel 1898. La facciata, dotata di lesene angolari è suddivisa in due ordini da una cornice marcapiano: il pianterreno mostra due ingressi ad arco a tutto sesto racchiusi entro una cornice architravata; nel piano superiore spiccano due porte-finestre dal timpano arcuato. Tra le più importanti opere che troviamo all’interno troviamo: la “Vergine dei Sette Dolori” un gesso attribuito a Luigi Quadrini XVIII secolo, “La danza delle Muse” realizzata da Nicola Achilli, un dipinto “Madonna con Bambino” d’autore ignoto e due tele “san Biagio” e “San Pietro Benedicente con angelo genuflesso” sempre di Luigi Quadrini, nato a Monte San Pietrangeli nella metà del settecento.